I migliori $ 10 che abbia mai speso: le cuffie per dormire per lenire la mia ansia della buonanotte

Amûrê Me Biceribînin Ji Bo Çareserkirina Pirsgirêkan

Ero bravo a dormire. Ora che sono più grande, più ansiosa e sposata, ho bisogno di un aiuto in più.

Se acquisti qualcosa da un link Vox, Vox Media potrebbe guadagnare una commissione. Vedi la nostra dichiarazione etica.

Questa storia fa parte di un gruppo di storie chiamate I beni

Per molto tempo sono stato orgoglioso della mia capacità di addormentarmi. Non un sonno randagio e non pianificato come sonnecchiare sul divano alle 15:00 o al cinema durante un lungo film o in qualsiasi altro momento in cui il sonno diventa un'interruzione, ma nel mio letto e alle mie condizioni. Una volta che ho impostato la sveglia e acceso il ventilatore o la macchina del rumore bianco, mi sono addormentato. Facile come quello.

Circa sei anni fa, però, mentre affrontavo un ambiente di lavoro infernale e la mia prima incursione nella convivenza romantica, mi sentivo come se fossi sull'orlo di una svolta importante nella mia vita. Ogni decisione mi sembrava insopportabilmente consequenziale, ed ero più nervoso del solito. Non c'è da meravigliarsi, quindi, che l'ansia che aveva annebbiato la mia vita da sveglio per tutto il tempo che ricordo ha preso forza e ha trovato la sua strada nella mia camera da letto.

Se hai mai avuto un attacco di panico, sai che non si manifestano sempre come eruzioni fisiche drammatiche, pronte per la TV che scompaiono semplicemente dopo, non lo so, respirando in un sacchetto di carta. A volte sono questi tremori emotivi persistenti di basso livello i cui effetti possono durare per giorni, se non settimane. Nel mio caso, una certa ansia colpisce spesso un nervo particolare e invade altri pensieri finché non riesco a concentrarmi su nient'altro che i particolari della sua premessa.

Non ricordo cosa abbia causato l'attacco che ha portato all'argomento di questa storia, ma mi conosco abbastanza bene da presumere che avesse qualcosa a che fare con la mia salute, vale a dire la mia morte. Probabilmente c'era un titolo spaventoso su un nuovo studio in un giornale sottoposto a revisione paritaria su come alcuni aspetti della mia vita mi rendessero dal 10 al 15 percento in più di probabilità di morire presto, qualunque sia il mezzo precoce, che ha messo radici nel mio cervello e ha aumentato la mia frequenza cardiaca e la mia pressione sanguigna, mi ha fatto venire il mal di testa, ha influito sulla mia respirazione e mi ha persino fatto pulsare i polpacci.

(Oh, l'ansia colpisce tutti in modo diverso, ricordo un affascinante brontolone di un dottore che mi disse con uno sbadiglio durante uno dei tre appuntamenti che avevo con lui.)

Più frustrante, ha influito sul mio sonno. Per una delle prime volte nella mia vita adulta, stare a letto in una stanza buia con il ventilatore acceso mi ha lasciato con gli occhi spalancati e incapace di addormentarmi. Quando non riesci a dormire, pensare a quanto sei infastidito dal non riuscire a dormire ti rende solo meno capace di dormire. È un circolo vizioso familiare, immagino, alla stragrande maggioranza delle persone ansiose.

Cuffie a cuscino ultrasottili per dormire con microfono

  • $ 10

Prezzi presi al momento della pubblicazione.

Quando non riesci a dormire, pensare a quanto sei infastidito dal non riuscire a dormire ti rende solo meno capace di dormire

Sono migliorato negli anni da allora, grazie in parte alla meditazione, all'esercizio fisico e ai cambiamenti nella mia dieta, carriera e routine, per non parlare di una discreta quantità di buona fortuna (un fattore che non dovrebbe mai essere sottovalutato nelle conversazioni sul benessere, perché chi onestamente sa cosa ci fa stare bene). Ma se chiedessi l'unica cosa che mi ha riportato ai modelli di sonno che una volta davo per scontato durante quei primi attacchi di insonnia, ti direi che era un podcast chiamato Dormi con me . Sebbene attualmente sia uno dei podcast più popolari in circolazione, nel 2014 aveva solo una manciata di episodi, che ho trovato tramite una disperata ricerca su iTunes.

Mi infilavo un auricolare e lasciavo che la voce peculiare e nasale di Drew Ackerman e le storie tortuose mi mandassero dritta nelle otto ore di sogno a cui ero abituato. Quando l'attacco di ansia si è completamente attenuato, ho continuato a infilarmi in quell'auricolare e ad ascoltare mentre mi appisolavo. Perchè no? Era rumore bianco, ma più amichevole.

Una domenica mattina mi sono svegliato con una strana sensazione nel condotto uditivo. Non era dolore, di per sé, ma non era comodo. C'era qualcosa dentro. Un insetto? Oh Dio, Ho pensato. E se fosse un bug?

Ho agitato il mio allora fidanzato, Josh, e gli ho chiesto di guardare dentro il mio orecchio sinistro per la fonte dell'ostruzione. C'è sicuramente qualcosa lì dentro, disse, calmo come al solito. Ho preso le cuffie, che penzolavano dal comodino, ed ho esaminato l'auricolare che avevo mentre dormivo. Come sospettato, mancava il tappo di plastica, il pezzo che crea un bel po' di aspirazione per tenerlo in posizione.

Ho cominciato a tremare, forse a urlare, e sono corsa in bagno per prendere un paio di pinzette. Pochi istanti dopo aver raggiunto e armeggiato, Josh ha afferrato il tappo di plastica mancante e ha iniziato a tirare, ma faceva male! Certo che faceva male. L'aspirazione è dura su un timpano delicato! Due ore, un dottore allegro e un copay di Urgent Care dopo, il cappuccio di plastica era fuori dal mio orecchio.

Per circa un anno ho affrontato il fatto di non avere il comfort dei miei pericolosi auricolari, ma dopo un altro attacco insonne di ansia (relativo al cancro immaginario, ne sono sicuro) ho deciso che doveva esserci una soluzione. Si scopre che c'era, e non ci è voluto molto su Google per trovare un modo per continuare ad ascoltare il mio amato podcast del sonno senza richiedere una visita a CityMD.

In cosa mi sono imbattuto: un paio di cuffie piatte da $ 10 che consentono agli utenti di ascoltare tutto ciò che desiderano a letto senza disturbare il loro partner addormentato o rischiare un condotto uditivo ostruito. Anche se non li ho fatti a pezzi per vedere il loro interno, presumo che siano poco più che elementi di altoparlanti per cuffie incredibilmente economici a cui sono stati negati i loro gusci di plastica dura e invece circondati da due pezzi circolari piatti di imbottitura morbida, presumibilmente sintetica.

Ogni volta che consiglio un paio a qualcuno, si stupisce che esista un prodotto pensato per un problema così specifico

A basso volume, suonano cristallini al tuo orecchio preferito e non piacciono assolutamente a nessuno a più di un pollice di distanza. Sono un semplice miracolo e ogni volta che ne consiglio un paio a qualcuno che ha bisogno di un modo per ascoltare le cose a letto, si stupisce che esista un prodotto pensato per un problema così specifico. Anche se non ascolto podcast o musica per dormire o tracce di rumore marrone di un'ora ogni notte, è confortante sapere che quando ne ho bisogno, è lì, che può essere collegato al mio telefono e infilato sotto la federa.

Le cuffie Sleep Ultra Thin Pillow si sono unite a una pila di libri, una maschera per dormire, un taccuino, un misuratore di pressione sanguigna (una storia correlata che non vale la pena approfondire ora) e una lampada sveglia Philips assolutamente inutile come solo un altro pezzo del mio disordine del comodino. Nonostante l'imbarazzante armeggiare richiesto quando li inserisco nella federa nelle notti in cui ho intenzione di usarli, Josh - ora è mio marito - ride di loro molto meno spesso di quanto dovrebbe. Probabilmente perché ricorda il momento della pinzetta, o perché dormire accanto a qualcuno che usa un paio di cuffie imbottite era parte dell'accordo che ha fatto lo scorso ottobre.

La convivenza rivela verità rozze su corpi e comportamenti, ma anche quelle meno visibili. Anche se sono migliorato nel domarlo, so che la mia ansia sarà sempre con me. E ogni volta che mi sdraio sul mio cuscino per cuffie economico e inestimabile, mi sento fortunato ad aver trovato una persona che, in qualche modo, ha deciso di fare lo stesso.

Bobby Finger è uno scrittore e co-conduttore del podcast Chi? settimanalmente .