Game of Thrones sta trascorrendo le sue ultime ore a rovinare Daenerys Targaryen

Amûrê Me Biceribînin Ji Bo Çareserkirina Pirsgirêkan

Per sette stagioni, lo show ci ha detto quanto sia grande Dany. Nei suoi episodi finali, la sta trasformando in una cattiva.

Daenerys Targaryen non è la regina pazza, continua ad ascoltare gli sciocchi.

HBO
Parte diIl Trono di Spade stagione 8

L'implicazione che Daenerys Targaryen sta impazzendo è la più grande frode G ame di troni ha mai perpetrato.

E nel quinto episodio di questa domenica dell'ultima stagione dello show, con l'imminente incenerimento di King's Landing da parte del fuoco del drago dopo L'esecuzione di Missandei , mi aspetto che giunga a una piena realizzazione.

Cosa rende questo? Teoria della Regina Pazza una tale stronzata è che è essenzialmente un'esca e un interruttore.

Per sette stagioni e mezzo dello spettacolo, Game of Thrones ha affermato che Daenerys Targaryen è un sovrano capace di compromessi; una regina che ascolta i suoi consiglieri; un monarca che vuole distruggere la schiavitù e istituire l'uguaglianza; e un eroe in cui la gente crede (da qui la popolarità mainstream del titolo Madre dei Draghi ). Anche se a volte ha sicuramente lasciato che la sua rabbia avesse la meglio su di lei – RIP, Randyll e Dickon Tarly – Daenerys è stata costantemente ritratta come qualcuno in cui credere e una persona veramente buona.

Ora, nelle ultime ore di Game of Thrones 'esistenza, lo spettacolo sembra determinato a morire agitandosi sulla collina che Daenerys è in realtà un maniaco.

Forse è questo il problema, la sua vita l'ha convinta che è qui per salvarci tutti, ha detto Varys a Tyrion nell'episodio quattro, L'ultimo degli Stark, spiegando che con la pretesa di Jon Snow al Trono di Spade ora nella foto, Daenerys è improvvisamente la scelta sbagliata per essere regina.

Varys ha continuato a dipingere un quadro desolante di come potrebbe essere il governo sotto Daenerys per i Sette Regni, nonostante l'insistenza di Tyrion sul fatto che dovrebbero credere in lei.

Non tradirò mai il regno, dice Varys.

Qual è il regno? chiede Tyrion. Un vasto continente, che ospita milioni di persone, alla maggior parte delle quali non importa chi siede sul Trono di Spade.

Milioni di persone, molte delle quali moriranno se su quel trono siederà la persona sbagliata. Non conosciamo i loro nomi, ma sono reali quanto me e te. Meritano di vivere. Meritano cibo per i loro figli. Agirò nel loro interesse, a prescindere dal costo personale, risponde Varys.

Varys è considerato uno dei Game of Thrones ' personaggi più intelligenti. La sua parola è saggia, quindi quando avverte di una grande apocalisse di Daenerys Targaryen, dovremmo prenderlo sul serio. E mentre L'ultimo degli Stark conteneva lampi comici di Daenerys che si accigliava per la popolarità di Jon Snow, non erano abbastanza per annullare le passate stagioni di Game of Thrones ritraendola come tutt'altro che l'incubo che lo spettacolo la sta facendo diventare.

L'idea che Daenerys Targaryen non ascolti mai i suoi consiglieri è un mito

Nelle ultime due stagioni, Daenerys l'ha messa fiducia in Tyrion Lannister , e tutto ciò che deve dimostrare è una serie di perdite dannose. All'apice del suo potere, aveva potente alleati come Olenna Tyrell, i Sand Snakes e Yara Greyjoy; una cavalleria di urlatori Dothraki e l'esercito degli Immacolati; e tre draghi. Quasi tutti quegli alleati e forze se ne sono andati grazie ai consigli di Tyrion, a cui Daenerys ha tenuto conto in più occasioni.

Il suo piano per attaccare Castel Granito, il forte ancestrale della famiglia Lannister, fu un errore monumentale. Ha lasciato gli alleati di Daenerys vulnerabili, dando a Cersei Lannister un'opportunità per saccheggiare Alto Giardino di Olenna Tyrell e tendere un'imboscata alla flotta di Yara Greyjoy e ai Serpenti della sabbia mandando Euron Greyjoy a inseguirli.

Ma dopo che il piano di Castel Granito fallì, Daenerys alla fine decise di non attaccare la Fortezza Rossa di Approdo del Re, seguendo nuovamente il consiglio di Tyrion. Quando Tyrion le raccontò che il suo piano era andato storto e che, in un colpo solo, le era costato tutti i suoi alleati, lei naturalmente voleva inseguire la Fortezza Rossa, apparentemente per uccidere Cersei ed Euron.

Ho tre grandi draghi, li porterò alla Fortezza Rossa, disse allora a Tyrion. I miei nemici sono nella Fortezza Rossa. Che tipo di regina sono se non sono disposto a rischiare la mia vita per combatterli?

Tyrion ha detto che quella mossa non era intelligente e che un blocco di Approdo del Re era ciò su cui doveva concentrarsi invece di attaccare i suoi nemici.

Non attaccare la Fortezza Rossa ha permesso a Cersei e Qyburn di migliorare la propria scorpioni ammazzadraghi , che alla fine furono montati sulle navi di Euron e usato per sparare a Rhaegal dal cielo .

Euron catturò anche Missandei, amico e consigliere di Daenerys, che fu poi decapitato dalla Montagna per ordine di Cersei.

Questo non è esattamente il risultato che Daenerys stava progettando quando, nonostante Cersei avesse attaccato e ucciso i suoi alleati, ha comunque firmato per difendere il Nord contro l'Armata dei Morti, perdendo un drago nel tentativo di dimostrarlo Erano necessarie anche le forze di Cersei. O quando si fidava L'insistenza di Tyrion che sua sorella era fedele alla sua parola e l'avrebbe aiutata nel combattimento , che ha visto Daenerys perde la sua confidente e amica Ser Jorah Mormont e innumerevoli Dothraki e Immacolati, i quali difesero tutti il ​​popolo del Nord per suo conto, per lealtà alla loro regina.

(Cersei, ovviamente, non si è fatto vivo.)

Quindi: ascoltando Tyrion, Daenerys ha perso due dei suoi migliori amici e consiglieri, tutti i suoi alleati, almeno uno dei suoi draghi (Viserion è stato ucciso durante il salvataggio di Jon Snow, anche se si potrebbe obiettare che è stato vittima del tentativo di convincere Cersei per aiutare a combattere i morti).

Con quel track record, perché qualcuno dovrebbe ancora ascoltare Tyrion?

C'è stato anche un momento cruciale nella settima stagione, in cui Olenna Tyrell – che alla fine è morta a causa del piano di Tyrion che ha reso vulnerabile Alto Giardino – ha detto a Daenerys che aveva bisogno di ascoltare se stessa invece di Tyrion Lannister.

È un uomo intelligente, la tua Mano [Tyrion]. Ho conosciuto moltissimi uomini intelligenti. Sono sopravvissuta a tutti loro, disse Olenna. Tu sai perché? Li ho ignorati. I signori di Westeros sono pecore. Sei una pecora? No. Sei un drago. Sii un drago.

Se Daenerys non avesse attaccato l'esercito dei Lannister al ritorno da Alto Giardino - una decisione che è avvenuta fuori dallo schermo, quindi non sappiamo chi l'abbia presa, anche se Tyrion è sempre sembrato riluttante a far usare a Daenerys i suoi draghi - sarebbe ancora più in inferiorità numerica ora. Le forze di Cersei, insieme alla Compagnia d'Oro assunta e alle nuove armi, sarebbero imbattibili.

Presi insieme, tutti questi eventi fanno sembrare abbastanza comprensibile che Daenerys sia scettica nel seguire i consigli degli altri. Il suo scetticismo non è solo ben fondato, ma faticosamente guadagnato. Suggerire che sia una funzione della follia è sciocco.

Game of Thrones ripetutamente ci ha detto che Daenerys è una brava persona che sarebbe un buon sovrano. Ora sta buttando via quella caratterizzazione.

Sarei più propenso a credere che Daenerys stia impazzendo se Game of Thrones non aveva passato praticamente tutta la sua esistenza a dirci esattamente il contrario, e ad inquadrarla come una lotta per persone che non possono combattere per se stesse.

La storia di Daenerys è iniziata con il fratello che l'ha venduta a Khal Drogo, che l'ha violentata la prima notte di nozze. Che Daenerys conosca l'atrocità della schiavitù e la odi diventa una delle sue motivazioni per liberare gli altri.

Ad esempio, quando acquisì l'esercito degli Immacolati, Game of Thrones prestava molta attenzione al dettaglio che voleva che fossero uomini liberi. Non hai scelto questa vita, ma ora sei un uomo libero, ha detto agli Immacolati nella terza stagione, quando hanno scelto Grey Worm come loro leader. E gli uomini liberi fanno le proprie scelte.

La schiavitù è tornata in gioco a Meereen nella sesta stagione, quando gli ex padroni degli schiavi hanno attaccato la città dopo che Daenerys l'ha liberata. Tyrion ha spiegato a Daenerys che le persone sono dietro di te, ma i padroni no, perché non volevano che una città senza schiavitù avesse successo.

Sebbene abbia usato la forza in quel caso, era per sconfiggere gli schiavisti, al fine di proteggere le persone libere:

Forse la più potente testimonianza del personaggio di Daenerys è successo nella settima stagione quando Missandei, Davos e Jon Snow hanno parlato della sua regola e di cosa si aspettavano che ne derivasse. Davos e Jon Snow erano scettici sulla capacità di Daenerys di guidare, ma Missandei ha spiegato che era una schiava e Daenerys l'ha liberata e l'ha nominata consigliere. Missandei ha anche detto che se avesse voluto lasciare la parte di Daenerys, Daenerys le avrebbe permesso di farlo e le avrebbe augurato buona fortuna. In sostanza, Missandei ha affermato che tutti coloro che combattono per Daenerys lo fanno perché credono in lei.

Tutti noi che siamo venuti con lei da Essos, crediamo in lei, ha detto a Jon e Davos. Non è la nostra regina perché è la figlia di un re che non abbiamo mai conosciuto. È la regina che abbiamo scelto.

Questo Potevo commentare i seguaci di Daenerys a cui è stato fatto il lavaggio del cervello facendogli credere che è il destino di Daenerys quello di ereditare il Trono di Spade, o su Daenerys è un imperialista . E quel punto finale, con Daenerys come sovrana senza cuore, è potenzialmente dove Game of Thrones vuole finire, attraverso le conversazioni di Varys e Tyrion tra loro sul fatto che Daenerys sia adatta a governare.

Non intendo suggerire che queste conversazioni non dovrebbero aver luogo. Ma Game of Thrones raramente ha operato con così tante sfumature, né ci ha mai chiesto sinceramente di pensare in modo molto critico ai desideri e alle credenze degli Immacolati, dei cittadini di Meereen o dei Dothraki.

L'argomento di Missandei a favore di Daenerys è diretto e serio: lei e le persone che seguono Daenerys sanno che la regina è una buona sovrana. Si dice che gli Immacolati e Dothraki siano uomini liberi, e quelli che abbiamo visto sullo schermo hanno implicitamente scelto di seguire Daenerys. Lo stesso vale per i cittadini di Meereen; nella settima stagione, Game of Thrones ha dedicato diversi episodi alle preoccupazioni di Daenerys per quanto riguarda la città, e alla fine ci è stato detto che Daario avrebbe aiutato a trasformare Meereen in uno stato libero.

Ma nella stagione otto, abbiamo visto Daenerys perde due persone che le erano estremamente vicine, due figli di drago e gran parte del suo esercito, tutto in nome del salvataggio dei nordisti che non rispettano lei o il suo popolo, e tutto perché ha ascoltato i cattivi consigli di Tyrion. Probabilmente si scaglierà contro la sorella di Tyrion, Cersei nel quinto episodio (che, a proposito, è Game of Thrones ' vera Mad Queen, completa di attentati alle chiese e amante dei fratelli), e molti la prenderanno come una prova che è impazzita. Ma chiunque abbia prestato attenzione a cosa Game of Thrones ci ha dimostrato fin dall'inizio sa che non è così semplice.