La teoria del tutto vuole che Stephen Hawking ti spezzi il cuore

Amûrê Me Biceribînin Ji Bo Çareserkirina Pirsgirêkan

Felicity Jones e Eddie Redmayne ne La teoria del tutto

Felicity Jones e Eddie Redmayne ne La teoria del tutto

La teoria del tutto

La teoria del tutto , il film biografico di James Marsh sull'indomito Stephen Hawking, non è un film incentrato sui contributi dello scienziato alla fisica teorica o alla cosmologia. Piuttosto, il film è uno sguardo acuto e convincente su qualcosa che non si trova nelle note a piè di pagina della sua ricerca o delle sue grandi scoperte scientifiche: il suo amore per la sua prima moglie, Jane.

Marsh e lo sceneggiatore Anthony McCarten Usato di Jane Hawking ricordo , In viaggio verso l'infinito: la mia vita con Stephen , come base del film, che inizia presentandoci un ritratto del fisico teorico da giovane laureando, interpretato dal disarmante Eddie Redmayne. Siamo entrati in un mixer di Cambridge nel 1963 e assistiamo all'amore a prima vista quando il bello nerd Hawking incontra l'affascinante Jane Wilde, interpretata da Felicity Jones. E vediamo come sboccia la loro relazione, e poi come il loro amore si piega e si incrina dopo la devastante diagnosi di Hawking conLa malattia di Lou Gehrig.

Redmayne ha il ruolo più elaborato dei due protagonisti, mentre racconta la storia di deterioramento fisico di Hawking con zoppia, tremori, passi frastagliati e linguaggio rotto, fino a quando tutto ciò che gli rimane con cui lavorare sono i suoi occhi. La sua interpretazione è potente: infonde chiarezza ed emozione, trasmettendo appieno il peso dell'ergastolo di Hawking.

Il ruolo di Jones non è fatto per crepitare come quello di Redmayne, ma c'è una trasformazione, anche se più tranquilla, anche lì. Jane inizia con gli occhi luminosi e primitivi, che lasciano il posto alla grinta temperata e alla resistenza aggraziata, con la malattia di Stephen che si vuole su di lei.

Ed è qui che il film dà il meglio di sé, quando mostra il prezzo dell'amore e come le condizioni di Hawking lo rendano ancora più costoso. La malattia di Stephen, come gli dice il suo medico, lo renderà essenzialmente prigioniero del suo stesso corpo in declino. Dice anche a Stephen che vivrà solo per altri due anni.Marsh e McCarten non hanno paura di esplorare, con oscurità e onestà, ciò che gli Hawking hanno vissuto quando quei due anni sono diventati cinque, poi 10, poi 20 e così via.

L'amore è paziente, ci mostrano gli Hawking. Ma cambia.

Mentre Marsh e McCarten sono premurosi nel sondare le emozioni gommose che costituiscono l'amore e il matrimonio, la stessa attenzione non viene prestata alla rappresentazione del lavoro di Hawking. Le scene sulla scienza di Hawking sono scarabocchi fugaci su una lavagna, tagli di professori che dichiarano le sue teorie spazzatura o splendide e alcuni primi piani di latte che turbina nel caffè nero - un simbolo del tempo e dello spazio. La scienza di Hawking diventa materiale da montaggio, il che è un peccato.

La teoria del tutto non è perfetto. E forse la vita di Hawking è troppo espansiva, e la sua scienza troppo robusta, per catturare davvero 'tutto' questo uomo significa. Ma Jones e Redmayne sono abbaglianti e vale la pena guardare le cose che fa bene questo film.